Come creare e condividere post, foto e video su Google plus?

Scrivere un post o condivere foto e video su Google+ può sembrare una cosa scontata ma nonostante la funzionalità e la semplicità del social network di Mountain View è bene spiegare il sistema di pubblicazione per migliorarne la gestione e la privacy con alcuni semplici accorgimenti.

Una volta aver effettuato il login al proprio account Google plus, nella “Home” o nella pagina “Profilo” è presente un box con su scritto “Condividi le ultime novità…“, contenente i sotto menù testo (simbolo matita), foto (simbolo fotocamera), link (simbolo catena), video Youtube (logo YouTube) ed evento (simbolo calendario).

Il post può essere composto da uno o più elementi dei suddetti elementi, cioè ad esempio potrebbe essere del testo con un link, piuttosto che una foto con testo e cosi via. Una volta elaborato il contenuto desiderato si potrà pubblicarlo cliccando sul pulsante “Condividi

Con quali utenti condividere il post da pubblicare?

Una volta scritto il post è importante, prima di condividerlo con gli altri utenti, dare un’occhiata alle impostazioni della privacy (leggi l’articolo Configurare la privacy su google plus) per non rischiare di rendere pubblici dei contenuti di carattere personale.

Come si fa? Niente di più semplice, grazie all’icona Opzioni di condivisione presente appena sotto il box per il testo (identificata con A: ).

Di default la privacy dei post è infatti impostata su Pubblico (ovvero tutti gli utenti, iscritti e non, potranno visualizzare quanto pubblicato anche tramite il motore di ricerca) ma è possibile con un semplice clic regolarla a seconda delle proprie esigenze: è possibile condividere con i propri contatti (cerchie), con le cerchie estese (amici di amici), oppure con gruppi di utente personalizzati (un gruppo può essere costituito anche da una sola persona).

Una volta regolata la privacy si potrà cliccare su “Condividi” in tutta tranquillità e pubblicare il proprio post o contenuto audio/video.

Ti consiglio di leggere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *