Cosa sono le cerchie di Google+? Come gestirle?

Come diventare popolari su Google+ senza compromettere la propria privacy?
Su Google+ la rete di contatti di ciascun utente è suddivisa in “cerchie”, selezionabili e definibili dall’utilizzatore, all’interno del quale si andranno a piazzare i nomi in modo omogeneo. Ecco alcuni consigli utili per modificare le impostazioni delle Cerchie nel modo più appropriato.

Cosa sono le Cerchie di Google+?

Le Cerchie di Google+ rappresentano un utile strumento di gestione dei contatti. Saperle utilizzare al meglio è indispensabile per un uso efficace e mirato del social nerwork.

Ogni tipologia di account Google+, infatti, ha delle esigenze ben precise riguardo alle impostazioni della privacy ed alla condivisione dei contenuti. Per esempio per condivisioni di post strettamente personali potresti creare una cerchia “Amici” ed inserire i nominativi dei tuoi amici fidati, piuttosto che creare una cerchia “Lavoro” per condividere post con colleghi o persone appartenente alla tua sfera lavorativa.

Con le Cerchie di Google+, poter coniugare la massima visibilità di alcuni contenuti con una ristretta privacy di altri permette di trovare il giusto compromesso tra popolarità e sicurezza.

Come trovare contatti per aggiungere alle cerchie di Google plus

Cliccando il pulsante “Home” del menù Google plus, in alto a sinistra, apparirà un menu a tendina nel quale, contraddistinto da due cerchi sovrapposti, c’è la voce “Persone”. Selezionandola hai a disposizione più alternative per gestire le cerchie o trovare contatti da aggiungere ad esse.

La prima schermata visualizzata è “trova persone” che ti proporrà una serie di nomi e immagini di persone potenzialmente interessanti con interessi simili ai tuoi o estratte dalle cerchie di amici. Sempre da questa pagina, digitando una parola chiave che rispecchi ituoi interessi, ad esempio calcio, ciclismo, musica rap, o più strani, come tantra, elettronica digitale, torta di mele o qualsiasi argomento che ti piace e che vi viene in mente, potrai trovare persone con interessi simili ai tuoi da includere nelle tue cerchie di amicizia. Infine la sezione ti offre una ricerca per interessi (datore di lavoro, casella email, scuola frequentata, ecc.).

Cliccando sul menù in alto la voce “Ti hanno aggiunto alle cerchie” potrai vedere gli utenti di Google plus che, probabilmente, ti conoscono o che sono interessati a te, allo stesso modo in cui tu comparirai alle persone che hai, nel modo descritto precedentemente, incluso nelle tue cerchie. Visualizzandoi vari profili presenti nella sezione potrai decidere se aggiungerle o meno alle tue cerchie.

Come gestire le Cerchie di Google+?

Per modificare le Cerchie o crearne di nuove, basta cliccare su “persone” e poi “le tue cerchie“, cliccare sulla Cerchia che vogliamo modificare e successivamente sull’icona a forma di matita.

Le Cerchie di Google+ funzionano in maniera molto intuitiva: basta trascinare col mouse i contatti nella Cerchia  a cui vogliamo aggiungerli. Ai contatti verranno applicate automaticamente le opzioni di visualizzazione impostate per le Cerchie alle quali appartengono. Possiamo aggiungere la stessa persona in più Cerchie. Inoltre, ogni qualvolta aggiungiamo un nuovo contatto, ci viene chiesto in quale Cerchia vogliamo inserirlo.

Come associare il post alla cerchia giusta ?

Ogni elemento, ogni post e ogni informazione di Google+ contiene un pratico menù a tendina che ci permette di stabilire da chi sarà visibile .
Si può scegliere se mostrarlo pubblicamente oppure solo alle nostre Cerchie, oppure anche alle Cerchie dei nostri contatti, oppure solo ad una determinata Cerchia, oppure soltanto ad alcune persone. Infinite possibilità, dunque, per una gestione dei contenuti del tutto personalizzabile.

In un profilo professionale generalmente è opportuno rendere pubblici tutti gli elementi in modo da ampliare al massimo la visibilità, mentre in un profilo privato è consigliabile restringere la visibilità degli elementi soltanto agli amici.

Quindi in conclusione con le Cerchie di Google+ è possibile, basta dividere in Cerchie differenti i contatti intimi  da quelli impersonali ed impostare la visibilità degli elementi di conseguenza per poter avere un ottima gestione della privacy dei contenuti condivisi.
Se hai dubbi o per qualsiasi altra esigenza puoi postare un commento usando il modulo a fondo pagina, mentre per restare aggiornato puoi seguirci sulla nostra pagina ospitata su G+ (clicca qui per vederla).

Ti consiglio di leggere anche:

13 thoughts on “Cosa sono le cerchie di Google+? Come gestirle?

  1. Buongiorno,ho un dubbio su G+ che mi assale da brava capra del web…
    È possibile condividere un post con persone che ci seguono ma non sono nelle nostre cerchie,e senza renderlo pubblico?
    Grazie infinite 🙂

  2. in Google+ esiste una chat privata? oppure due persone possono avere una conversazione senza che gli altri la vedano? Inoltre si può decidere di non far vedere a qualcuno la propria cerchia di amicizia?

  3. Mi interessa iscrivermi su Google plus per rendere visibili le mie creazioni ed ampliare i miei eventuali clienti. come usarlo a tal scopo?

  4. Vorrei sapere se è possibile rendere invisibile la cerchia di amici persone che seguono etc da google+ schermare il profilo

  5. Ciao, faccio una domanda scema…..ho nelle mie cerchie una sola persona e apparentemente (come faccio a sapere che è proprio così?) io sono l’unica nelle sue. Però questa persona è stata aggiunta nelle cerchie di altre tre persone. Perchè riesco a vederne solo due?
    Grazie per l’aiuto!

  6. un canale di nome THESHAREDGAMING mi ha aggiunto alle sue CERCHIE senza che io lo seguissi. Cosa vuol dire e a cosa serve questa cosa? Grazie ahha 🙂

    PS: Dimenticavo, è un canale YOUTUBE, ed io ho l’account google+ collegato a youtube.

    1. Nulla di preoccupante, su Google+ è possibile inserire nelle cerchie senza essere inseriti reciprocamente. Il canale in questione, a seguito dell’inserimento del profilo G+ nelle sue cerchie, visualizzerà tutto ciò che tu ha settato come contenuto pubblico, quindi visibile a tutti.

  7. Mia figlia (minorenne) giocando con il Tablet ha postato in G+ delle sue foto e quelle di suoi amici (minorenni) è possibile cancellarle? Come evitare per il futuro che lei combini simili guai? Ovviamente l’abbiamo già ampiamente rimproverata cercando di farle capire la gravità di ciò che ha fatto. E’ necessario toglierle il Tablet definitivamente? Grazie.

    1. Non è necessaria questa soluzione drastica (capisco personalmente la situazione avendo figli piccoli tablet muniti). Vedo di rispondere alle tue domande

      E’ possibile cancellare le foto manualmente entrando nella sezione del tuo profilo, in alternativa potrebbe esserci lo svuotamento automatico di tutti i contenuti postati senza cancellare l’account, se vuoi farlo leggi qui: http://pianetasocial.it/come-cancellarsi-da-google-plus/

      Come evitare che possa sucedere in futuro? Quando dai il tablet a tua figlia esci dal tuo profilo Google: come fare? Accedi via web browser a google e clicca su esci (posizionato sotto la tua foto). Cosi facendo per poter condividere qualcosa in Google plus devi necessariamente inserire email e password.

      Infine, se tua figlia ancora è piccola prova a disabilitarle la connessione internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *