Cos’è Google plus Foto? Quali le caratteristiche principali?

Google+ tra le sue molteplici funzioni ha anche quella relativa alla condivisione di foto e video, funzione che permette di ottenere una più ampia visibilità ed un maggior impatto visivo, fattori rilevanti soprattutto ai fini di marketing quando si tratta di promuovere un’attività o di far conoscere dei prodotti, oltre che per condividere con gli amici le immagini dei tuoi momenti più importanti.

Caricare e modificare una foto su Google plus Foto

Per caricare foto o immagini su Google+  posiziona il mouse sul menù di Google+ nella parte superiore sinistra della pagina, poi andate su foto e poi carica foto.

Una volta caricata la foto si ha l’opportunità di condividerla o di taggare eventuali persone presenti in essa.

Alle foto salvate su Google+ è possibile apportare modifiche di base relative alla luminosità, alla saturazione, al contrasto, ma anche una miriade di simpatici effetti creativi come l’inserimento di cornici, del bianco e nero e dell’effetto Dexter!  Basta cliccare su modifica in alto sulla foto ingrandita e poi scegliere quali modifiche apportare nel menù che vi apparirà al lato della foto.

Il caricamento automatico di foto e video con la funzione “backup automatico” di Google plus foto

E’possibile salvare in tempo reale su Google plus foto e video create con uno smartphone attraverso la funzione di backup automatico.

Con questa funzione puoi salvare i tuoi momenti importanti in tempo reale gestire le tue foto modificandone le dimensioni, aggiungendovi effetti particolari o correggendole, tenendo presente che per le foto la dimensione massima consentita  è di 50 mb a grandezza originale. Dopo aver apportato le tue modifiche le foto sono pronte per essere condivise su Google plus foto (se non vengono condivise sarai solo tu a vederle).

Per poter sfruttare quest’opzione è necessario che sul device sia installata l’app Google +, se non lo hai ancora fatto ti consiglio di leggere l’articolo Come scaricare e configurare Google+ Mobile per iOS e Android.

Il backup automatico può essere disattivato o abilitato solo in presenza di solo rete wi-fi piuttosto che rete dati; queste operazioni vengono effettuate in modo differente al variare del sistema operativo e del modello del device. Qui di seguito ti riporto il link alla pagina ufficiale di Google + contenente le istruzioni di attivazione/disattivazione del backup automatico https://support.google.com/plus/answer/1647509?hl=it&ref_topic=3052592.

Personalmente non sono riuscito a disattivare il backup automatico sul mio Samsung Galaxy SIII seguendo le istruzioni contenute nella guida ufficiale , ma ho risolto seguendo questo percorso impostazioni telefono/account Google/ Google+/ Backup automatico.

Le foto caricate con l’opzione “backup automatico” sono visionabili e gestibili anche con la versione desktop di Google +: basta questo percorso foto/altro/backup automatico.

Creare un album Google plus foto e condividerlo con gli amici

Se vuoi condividere con i tuoi amici un momento particolare puoi comporre un album di foto  che, attraverso la funzione di backup automatico, può essere condiviso non solo su Google+ e quindi con le tue cerchie di amici, ma anche su Facebook,  Picasa e attraverso  Gmail per esempio, tutto in modo molto semplice. Vediamo come fare utilizzando Google+.

Una volta salvate le vostre tue foto, accedi a Google+ e poi vai sul menù foto , seleziona la foto che preferisci e cliccaci su. Sotto la foto ingrandita trovi due simboli, cliccate su quello a sinistra (condividi) e poi, se in mobile, scegli l’icona che desideri, che nel caso dell’esempio in corso è Google+.

Cliccando su Google+  devi dare il nome all’album e aggiungere man mano le foto  che selezioni.  Ultimo passo, clicca in alto a destra su Condividi. Fatto!

La ricerca attraverso parole chiave su Google plus foto

Una funzione molto interessante è quella relativa alla ricerca di foto attraverso parole chiave. Basta andare su Foto in Google+ , inserire la parola chiave tipo “mare” per esempio, e selezionare la fonte da cui estrarre la foto, quindi dalle cerchie, dalle foto di se stessi, dal backup automatico e così via. Infine, fare click sulla lente d’ingrandimento e il sistema vi darà le foto relative alla parola chiave inserita.

Queste a mio avviso le funzioni più importanti di Google Plus Foto, per proseguire nella scoperta delle altre funzioni di G+ visita la sezione “Guida base all’uso di Google plus“. Se hai commenti, dubbi o suggerimenti non esitare a postare un commento.

Ti consiglio di leggere anche:

5 thoughts on “Cos’è Google plus Foto? Quali le caratteristiche principali?

  1. Ciao ho appena scaricato google plus consigliatomi per archiviare le foto..una volta che il cell ha caricato e archiviato le foto, come faccio a suddividerle in album, dando io il nome?? mi mette solo la divisione per data di scatto..grazie

  2. Visto che è un backup (delle foto ….. ad esempio scattate dallo smartphone), cosa succede su Google +, quando le cancello solo NEL TELEFONO.
    Grazie

    1. Anche io vorrei sapere se poi posso cancellare le foto dal telefono, utilizzando google + come se fosse una piattaforma per salvare le foto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *