Libero Mail: guida operativa

Uno dei servizi che fornisce una casella posta elettronica gratis tra i più conosciuti è Libero Mail. Si tratta di uno dei servizi migliori, al momento, e anche se molti lo associano ad un operatore telefonico (Wind) bisogna sapere che, nonostante fosse gia una società indipendente all’inizio, dopo esser stata acquisita da Wind è tornata indipendente nel 2012, per cui ad oggi rappresenta a tutti gli effetti un servizio a sé stante.

libero_anteprima

In questo articolo vogliamo parlare proprio di Libero Mail gratis, il servizio che consente a tutti gli utenti di avere una casella mail senza dover pagare (Libero offre anche soluzioni migliori, ma a pagamento); faremo quindi una guida iscrizione, login e configurazione a questo servizio.

Come iscriversi a Libero Mail

L’iscrizione al servizio è gratuita ed è molto veloce. Si può effettuare senza problemi sia da browser Desktop che da browser Mobile, per una procedura praticamente identica, mentre dall’app Mobile non ci si può iscrivere, ma solo effettuare il login una volta effettuata l’iscrizione da browser.

Tuttavia, come vedremo più avanti, l’app Libero mail mobile è veramente ben realizzata ed offre tutte le funzioni offerte anche dal browser, risultando così migliore addirittura delle app Mail integrate nei vari tablet e smartphone.

Libero mail schermata registrazione

Comunque, tornando all’iscrizione, per Libero Mail registrazione e utilizzo sono completamente gratuiti e sono anche molto semplici: bisogna infatti inserire una serie di dati, quindi i dati personali (nome, cognome, indirizzo, numero di telefono), il nome che vogliamo per la nostra casella e, infine, un numero di telefono o un’indirizzo mail alternativo nel caso in cui dimenticassimo la password.

Terminato questo semplice processo, che dura pochi minuti, tramite un tasto potremo immediatamente accedere alla nostra nuova casella, completamente vuota (per adesso).

Libero Mail: login e configurazione

Al primo accesso nella nuova casella mail vediamo che la struttura è molto semplice, per quanto ricca di funzioni.

Si entra semplicemente tramite il tasto “Libero Mail Accedi”, sul browser, inserendo la nostra mail e la nostra password. Questo vale sia per i browser desktop che per i browser mobile (che forniscono una grafica semplificata), mentre per l’app la procedura è leggermente diversa, come vedremo.

Libero mail da browser

Primo accesso a libero mail
Entrati la prima volta, noteremo che non ci sono email (ne arriverà una dopo qualche minuto, di benvenuto) e vediamo che le opzioni non sono tantissime, ma tutto è molto semplice. Un rapido tutorial in quattro passaggi ci mostra solo le informazioni base del servizio, che poi potremo iniziare ad utilizzare, anche fornendo ad altri l’indirizzo mail appena creato.

Tra le caratteristiche, sulla sinistra vediamo tutte le funzioni della nostra casella di posta elettronica e le varie cartelle, quelle classiche (posta in arrivo, eliminata, spam e così via). Abbiamo anche a disposizione la funzione Jumbo Mail, che serve ad allegare file fino a 2 GB senza occupare spazio sulla casella (in cui tra l’altro lo storage non è tantissimo, solo 1 GB) e la funzione che serve a raccogliere insieme tutti gli allegati che ci sono arrivati o che abbiamo inviato, per poterli visualizzare tutti insieme; se vogliamo possiamo anche condividerli rapidamente sui social network.

Un’altra funzione interessante è la possibilità di poter creare cartelle aggiuntive, che sono filtri a tutti gli effetti, per smistare le mail in arrivo dai vari mittenti: possiamo creare cartelle con nomi diversi (Lavoro, Tempo Libero) e fare in modo che le mail finiscano nelle singole cartelle, così che possiamo leggere solo le mail che ci interessano e non ingombrare eccessivamente la cartella principale.

Chicca del servizio, disponibile anche nella versione gratuita, è la possibilità di poter ricevere mail da altre caselle mail di nostra proprietà, e trattarle come se fossero arrivate su Libero, ma rispondendo sempre con quella a cui arrivano: con una casella, quindi, possiamo gestirne in realtà più di una.

Questa possibilità arriva al culmine nella versione mobile dell’app, una delle migliori app e-mail gratis per smartphone e tablet.

Libero Mail da Mobile

L’app Libero Mail, disponibile per iOS e Android, è una delle migliori per la gestione della posta elettronica.

Come già detto non possiamo registrarci direttamente da lì per la nostra casella e mail, ma la registrazione va effettuata necessariamente sul sito Libero.it, come dicevamo prima. Alla prima esecuzione dell’app, quindi, potremo effettuare il login nel nostro account posta elettronica.

Il login potrà essere effettuato, però, non solo (come si potrebbe immaginare) con Libero Mail, ma anche con gMail, con Yahoo Mail, con Virgilio Mail e via dicendo: l’app permette di gestire tutte queste caselle ed è molto più utile e pratica rispetto alle app “Mail” che troviamo integrate nei nostri dispositivi.

Possiamo infatti gestire tutte le nostre caselle in modo separato, filtrare le mail, utilizzare Jumbo Mail e (se vogliamo pagare) utilizzare tutte le funzioni premium direttamente dall’app.

Non solo: è possibile anche personalizzare le notifiche per ogni singola casella, con suoni diversi, con frequenze diverse, possiamo rendere silenziosa qualche casella (se ad esempio la utilizziamo solo per la pubblicità) insomma la personalizzazione è totale e integra tutte le funzioni della controparte desktop, risultando così utilissima per chi ha bisogno di consultare i propri messaggi da mobile.

E ci spingiamo anche oltre: anche se non siete interessati ad aprire una casella mail Libero, a causa di alcuni difetti (spazio per gli allegati non altissimo, presenza di mail pubblicitarie) vale la pena comunque di scaricare l’applicazione mobile, perché è davvero ben realizzata, anche solo per gestire le altre caselle.

Conclusione

Qualche anno fa, girando in internet, era facile trovare utenti che si lamentavano di Libero Mail, motivo per cui la società si è scollegata da Wind da cui in passato dipendeva.

Distacco che ha portato sicuramente bene al servizio: Libero Mail è oggi uno dei servizi che fornisce account posta elettronica gratuita tra i migliori esistenti, in grado di far concorrenza anche a caselle internazionali come gMail o Yahoo mail.

Lo scopo dell’azienda è chiaramente quello di fornire servizi a pagamento (caselle mail con capacità fino ad 1 TB, PEC, possibilità di allegare file di grandi dimensioni) ma se le caratteristiche offerte gratuitamente dal servizio ci bastano, è bene sapere che siamo di fronte a uno dei client migliori per la gestione di posta elettronica, al momento, servizio che trova il suo massimo, sicuramente, nell’app per smartphone, per cui particolarmente adatto a chi deve consultare le mail da mobile.

Se, tuttavia, le condizioni di Libero sono troppo stringenti oppure se avete bisogno di servizi mail che Libero non offre, è possibile consultare questa guida, che fornisce una panoramica generale ai principali servizi di posta elettronica gratuita disponibili al momento.

Ti consiglio di leggere anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *