Email gratis: guida ai migliori servizi di posta elettronica

Devi creare la tua prima casella di posta e vuoi capire qual’è il miglior provvider che ti offre un email gratis? Oppure vuoi crearne una nuova, poichè quello che hai è intasata da newsletter, notifiche dai social e delle bollette, le comunicazioni di lavoro ed e-mail spam?
Qualunque possa essere la tua esigenza qui scoprira come creare un indirizzo email gratis, o anche più di uno, su cui dirottare tutta la corrispondenza digitale.
come creare un account email gratis

Iniziamo questa panoramica sul mondo delle caselle email free partendo dal servizio offerto da Google per poi concludere questa guida con i consigli finali.

GMAIL: la mail gratis di Google

Molto probabilmente hai già un indirizzo di posta elettronica su Gmail e nemmeno lo sai: se ti sei registrato a uno dei tanti servizi proposti da Google (come YouTube o Picasa) hai anche anche l’indirizzo e-mail gratis nometuoaccount@gmail: ma cosa offre questo servizio?

Il servizio di posta elettronica Gmail ti offre:

  • 15 GB di spazio per l’archiviazione;
  • organizzazione in schede delle e-mail ricevute per una più facile rintracciabilità delle stesse, con possibilità di personalizzazione delle schede;
  • possibilità di usare la casella e-mail anche su device mobile con sistema operativo Android o iOS;
  • possibilità di videochiamare, grazie a Hangout incorporato nella mail;
  • visualizzazione degli allegati direttamente su Gmail e possibilità di archiviarli in Google Drive (il servizio gratuito di cloud storage di Google);
  • invio di allegati fino a 10 GB (grazie all’integrazione della mail con Google Drive).

Se vuoi saperne di più sul servizio o vuoi una guida per aprire una casella di posta, leggi l’articolo “Gmail: la guida operativa all’email di Google“.

OUTLOOK (ex Hotmail)

Il servizio offerto da Microsoft, che prima si chiamava Hotmail, va oltre una semplice e-mail, infattti oltre alla gestione dei messaggi ti permette di utilizzare tante altre funzionalità che ti semplificano la vita ed in particolare:

  • calendario integrato nella casella;
  • rubrica aggiornata automaticamente con i profili social collegati ai tuoi contatti;
  • office online (incluso One Note) integrato nella casella che ti permette di creare o modificare i tuoi documenti senza avere la suite installata sul pc;
  • Skype, Google Chat e Facebook integrati che ti permettono di comunicare facilmente e velocemente con i tuoi contatti;
  • utilizzabile dai device mobile;
  • slideshow delle foto in allegato;
  • antivirus integrato;
  • possibilità di vedere gli allegati senza aprirli (grazie al servizio Active View);
  • servizio alias per aggiungere indirizzi e-mail all’account;
  • integrazione dell’email con OneDrive che permette di inviare allegati di grandi dimensioni.

Se sei interessato al servizio ti consiglio di leggere l’articolo “Come creare una account email gratis con Outlook o Hotmail

YAHOO Mail

Uno dei servizi pionieri nella posta elettronica a livello mondiale, è ancora oggi, nonostante la concorrenza, molto utilizzata.

Yahoo mail ti offre:

  • 1 Terabyte (1000 GB) di spazio di archiviazione;
  • semplice e intuitiva organizzazione delle e-mail in cartelle;
  • disponibile nella versione mobile;
  • personalizzabile nella grafica;
  • integrata con Dropbox e Flickr per un facile invio dei documenti e delle foto archiviati su questi due servizi;
  • visualizzazione dell’allegato in anteprima (con un buon risparmio di tempo);
  • calendario integrato e connessione della casella con il servizio Yahoo meteo;
  • rubrica aggiornata con i contatti social.

Se decidi di sottoscrivere Yahoo mail ti consiglio di leggere il mini tutorial “Come creare un indirizzo email Yahoo

VIRGILIO MAIL

Anche sul primo portale italiano, classe 1996, è possibile fruire di un servizio di e-mail gratuito che, in particolare, offre:

  • 3GB di spazio,
  • smistamento automatico delle mail in entrata con i filtri mail standard o personalizzati;
  • disponibile su dispositivi mobile;
  • possibilità di invio dello stesso messaggio fino a 25 destinatari;
  • la possibilità di invio di file fino a 2GB di volume (tramite il servizio Giga Allegati); in alternativa puoi utilizzare il servizio File Pubblici che genera un indirizzo da incollare nel testo del messaggio e, quindi, inviare un file molto pesante senza occupare spazio (il destinatario visualizzerà il contenuto che hai inviato, cliccando sull’indirizzo);
  • funzionalità Mail Collector, cioè possibilità di controllare fino a 10 indirizzi e-mail, dal proprio account di Virgilio;
  • archiviazione automatica degli allegati in una sezione apposita della propria casella che ti permette di vederli subito e velocemente.

Anche per Virgilio è disponibile la guida all’uso del servizio (dalla registrazione alla panoramica dell’account)

LIBERO MAIL

La casella mail di Libero, fresca di aggiornamento, si presenta più semplice e facile da usare, specialmente dall’applicazione mobile, e ti offre:

  • 1GB di spazio;
  • possibilità di invio allegati pesanti fino a 2 GB;
  • utilizzabile anche su device mobili;
  • gestione di più account e-mail anche di provider diversi;
  • smistamento automatico delle mail promozionali nella sezione “Offerte”.

EMAIL.IT

Un servizio gratuito di casella personale è offerto anche da questa azienda, nota per erogare servizi professionali di messaggistica telematica.

La casella FREE, cioè gratuita, propone:

  • spazio di 1 GB;
  • invio di allegati fino a 3GB;
  • protocollo SSL di codifica dei messaggi.

Email gratis: i consigli finali

Come avrai capito dalle recensioni, scegliere un servizio o l’altro non è proprio la stessa cosa , in quanto molti provvider cercano di differenziarsi dalla concorrenza cercando di proporre anche funzionalità differenti fra loro.

Quindi qualora avessi un dubbio tra qualche servizio ti consiglio di spendere qualche manciata di minuti per creare due caselle di posta elettronica e vedere con quali familiarizzi meglio sia nella gestione da desktop (se usi un pc o notebook) che da mobile. Una volta scelto il miglior servizio puoi lasciare la seconda email ad esempio per la ricezioni di comunicazioni poco importanti oppure abbandonare l’account (molti provvider disattivano le caselle di posta elettronica dopo un certo periodo di inattività).

Ti consiglio di leggere anche:

2 thoughts on “Email gratis: guida ai migliori servizi di posta elettronica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *