MSN Messenger: cos’è, come funziona e come scaricarlo

Windows Live Messenger, comunemente chiamato ‘Messenger’ o semplicemente ‘Msn’ è un servizio di messaggistica istantanea creato nel 2005 da una delle aziende più famose al mondo in fatto di tecnologia e sistemi operativi, la Microsoft.
Questo programma è molto utilizzato per chattare con gli amici,per effettuare video chiamate, per esprimere le proprie opinioni e condividerle. Un modo per comunicare online in tempo reale e gratuitamente.

Come scaricare messanger ed iscriversi?

Per scaricare Windows Live Messenger occorre collegarsi la sito istituzionale di Windows live e avviare il download del programma, prima di scaricarlo assicuratevi di avere sul vostro computer l’ultima versione di Adobe Flash.

Quando il processo sarà terminato vi verrà chiesto di compilare il modulo di iscrizione per potere accedere al servizio. Potete scegliere un nickname con cui farvi trovare.

Una volta all’interno di Msn potete cercare altri amici o le persone a voi care attraverso una ricerca in base al loro nome e cognome o in base alla loro email, nella sezione contatti.

Quando avrete inviato l’invito loro vi accetteranno e potrete iniziare a chattare. La vostra presenza online è segnalata da un bottone di colore verde, mentre se siete occupati sarà rosso, lontani dal computer giallo oppure potrete vedere chi è in linea in modalità ‘invisibile’, senza farvi vedere dai vostri contatti.

Cosa si può fare con MSN Messenger?

Potete creare dei gruppi e dividere i vostri amici a seconda del loro ruolo nella vostra vita, inoltre con Messenger potrete comunicare con messaggi istantanei, con messaggi non in linea, ricevuti anche se non si è connessi, si possono effettuare telefonate e video chiamate, lasciare messaggi vocali, condividere file, immagini, video, tutto nel rispetto della privacy.

Il futuro di questa chat è mobile, ovvero verrà utilizzata sugli smartphone per un nuovo modo di essere sempre connessi, anche quando si è in movimento, inoltre diventerà sempre più social, in cui la condivisione è al parola chiave. Un modo per recuperare gli utenti persi soprattutto con la nascita della chat di Facebook e Twitter.

Autore
PianetaSocial

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *