Nuove faccine per WhatsApp

Chiunque abbia un cellulare di nuova generazione sa cosa sono le emoticons.

Whatsapp, il più diffuso sistema di messaggistica istantanea (almeno in Occidente), colorerà infatti il mondo della telefonia mobile con 250 nuove “faccine” da inviare ai propri contatti, in arrivo entro luglio. Le note faccine, o smiley che dir si voglia, sono nate per rispondere all’esigenza di comunicare un’emozione in modo immediato, obbiettivo spesso difficile da raggiungere attraverso il semplice uso della comunicazione testuale. E, dalle analisi di mercato, sembra non bastino mai. Prima o poi, infatti, anche i puristi della comunicazione verbale avranno fatto ricorso a questi piccoli disegni che già da tempo infestano le e-mail e gli sms.

Proprio il vecchio caro “Short Message Service”, infatti, è diventato un uso antico e quasi polveroso, spazzato via dai più moderni e rapidi sistemi di messaggistica istantanea come appunto Whatsapp o la cinese WeChat. Questi sistemi (il cui funzionamento dipende dal collegamento internet del proprio cellulare) non sono infatti solo più rapidi e pressoché gratuiti ma sono, soprattutto, molto più social. La possibilità di inviare messaggi vocali, foto, video e, appunto, le celebri faccine rende infatti i sistemi di messaggistica istantanea molto più accattivanti degli sms per la maggior parte degli utenti.

Se, però, fate parte della folta schiera dei nostalgici, immuni alla velocità supersonica a cui avvengono i cambiamenti della comunicazione telematica, gli ormai bassissimi costi delle tariffe all inclusive proposte da tutti i gestori di telefonia mobile vi permetteranno comunque di mandare sms, telefonare ed avere un traffico dati (nel caso foste incuriositi dalle nuove emoticons..) a prezzi convenienti, agevolmente comparabili su SosTariffe.it.

Ma quali sono le 250 nuove emoticons che andranno a rinfoltire il database della chat più popolare del web (recentemente acquisita da Facebook)? Secondo le indiscrezioni che girano sul web questa nuova schiera di “smiley” prende ispirazione dai più disparati temi tra cui, ad esempio, quello militare, quello sportivo e quello informatico. Saranno dunque disponibili simboli di vario genere, tra cui quello del dito medio ha già destato clamore in rete.

L’arrivo delle 250 nuove emoticons si deve all’aggiornamento del nuovo standard Unicode 7.0, prodotto dall’Unicode Consortium che si occupa di fornire una codifica standard per tutti i caratteri attraverso varie piattaforme, assicurando la massima interoperabilità tra le varie categorie di sistemi. Unicode assegna infatti un identificativo – detto Unicode ID – ad ogni “faccina” che, si promette, sarà senz’altro di “livello avanzato” rispetto al passato.

Non resta che aspettare ?.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *