I profili Twitter con più followers

7 anni fa c’è stato il primo cinguettio e ora Twitter vanta ben 200 MLN di utenti al mese che amano cinguettare. Ma quali sono i profili più seguiti sul social network ?

Il primo in assoluto è il cantante Justin Bieber con i suoi 41.639.645. La popolare popstar canadese, però, è stata accusata di aver comprato la metà dei followers che popolano il suo account e la stessa accusa è stata fatta a Lady Gaga. La bizzarra artista ha racimolato ben 39 milioni di seguaci su Twitter ma nessuno sa dire con certezza se siano finti o tutti reali. Fatto sta che senza spiegazioni Lady Gaga è sparita da Twitter abbandonando al loro destino i numerosi followers e lasciando un’inquietante scritta sul suo profilo che recita:  “riprovate più tardi”.

Che le celebrità “comprino” followers su Twitter per essere ancora più popolari non è una novità. Ma sapere che anche Barack Obama rientra tra i profili fake del social network “con l’uccellino” lascia sbalorditi.  Un nuovo strumento Web ha stabilito, infatti, che il 70% dei 33 MLN circa di followers del Presidente degli USA sia stato acquistato da società specializzate.

Oltre alla musica e alla politica anche il mondo del calcio è seguitissimo su Twitter: tra i tanti calciatori spicca il nome di Cristiano Ronaldo con i suoi 19 milioni di seguaci e Neymar (5,6 milioni followers), ex giocatore del Santos questo anno forse al Barcellona, che in occasione della semifinale di Confederations Cup tra Uruguay e Brasile ha pubblicato tweet poco affettuosi nei confronti del laziale Alvaro Gonzalez. Anche Mario Balotelli (1 MLN followers) usa il suo account Twitter per lanciare frecciatine a destra e a sinistra. L’ultimo ad essere colpito è stato l’allenatore del Napoli, Benitez, duramente insultato dall’atleta in una conversazione con un ex dipendente dell’Inter. Ecco il testo del messaggio:  “Fra, a Napoli il clown si è fatto allargare lo spogliatoio, non ci entrava! Ahah. Lo devi dire a Matrixxx ahaha”.

Dal campo di calcio passiamo al circuito della moto GP con Valentino Rossi che sfreccia con la sua Yamaha davanti a Jorge Lorenzo (797,227 seguaci)  grazie ai suoi 2MLN di followers e con il supporto dei suoi fan è pronto a vincere anche in Germania dopo la vittoria in Olanda.

Non sappiamo se ama anche le moto ma ai più è noto la passione per il calcio di Papa Francesco e in particolare per il San Lorenzo e per l’Argentina. Sarà per questo motivo e per la sue tante qualità che Jorge Mario Bergoglio in breve tempo è riuscito a conquistare su Twitter 7.211.000 di follower, cosi’ suddivisi: 2 MLN in spagnolo e in inglese, 859mila in italiano, 424.400 in portoghese, 153mila in francese, 119.900 in latino, 115mila in tedesco, 96.700 in polacco e 68mila in arabo.

Dall’uomo dell’anno, così è stato denominato il Papa da Vanity Fair, passiamo alla regina del gossip, Kim Kardashian, che oltre a conquistare le copertine dei giornali è riuscita anche a catturare l’attenzione di ben 18,187,517 followers su Twitter. L’ultimo suo tweet è stato per la figlioletta di Kourtney, Penelope Scotland Disick, in occasione del suo primo compleanno.   Chi festeggia, invece, l’uscita del primo docu-film sul grande schermo a loro dedicato è la boy-band degli One Direction che su Twitter ha conquistato circa 13.338 MLN di followers… C’è da scommettere che la maggior parte sono ragazzine nnamorate….

Restando in tema musicale tra gli artisti di casa nostra più famosi su Twitter abbiamo Jovanotti con oltre 1 MLN e mezzo di seguaci, Ligabue con 984mila e la neo-mamma Laura Pausini con 921.149. Non va bene, invece, per i politici italiani.Tra tutti quello che ha più seguaci è Beppe Grillo con 1MLN e 258mila mentre il suo fido consigliere Casaleggio con @casaleggio ha 5mila followers.

Sembra assurdo che su un social network tra i profili più seguiti ci siano altre reti sociali virtuali ma su Twitter accade anche questo. Così Youtube ha raggiunto ben 30.351.000 followers mentre Instagram ne vanta 22 MLN e l’account di Twitter si deve accontentare, si fa per dire, di 21 milioni di seguaci. E Facebook? Questa volta Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, si deve accontentare di 9 MLN circa di followers su Twitter… Siamo sicuri che non la prenderà affatto bene!

Autore
Antonino Vento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *